Nuove Professioni Beauty: dal Lash bar al Digital pr, Ecco Come Guadagnare nel Settore Bellezza

Il settore del beauty o della bellezza è sempre più in grande crescita. A dimostrazione di ciò ci sono i dati riportati dall’ Assamble publica di cosmetica italiana, duranta la quale vi è stata anche la presentazione del 7° Beauty Report nel 2016. Durante questo incontro si è sottolineato come il mondo della cosmesi si stia evolvendo sempre più velocemenete, passando da un ambito lavorativo di impronta più artigianale ad un ambiente più ricco e intricato, che richiede sempre più figure professionali e diversificate.

La diffusione di Lash Bar e centri per Manicure

Le nuove tendenze della moda hanno portato anche ad una grande diffusione di nuovi centri per l’ extension di ciglia, oppure del trucco permanente o la diffusione delle nuove tecniche di manicure.

Un esempio è la diffusione del Lash Bar, i quali negli ultimi anni hanno visto una crescita esponenziale dovuto dalla richiesta da parte della clientela di poter ottenere gli stessi risultati che ottengono applicando il make up. Nella Capitale, diverse sono le figure professionali che hanno scelto di specializzarsi in queso settore, prendendo parte a corsi extension ciglia a Roma.

La diffusione di questi centri dimostra come anche il mondo della cosmesi ponga sempre più attenzione alle esigenze e richieste da parte della clientela, la quale viene coinvolta attraverso l’utilizzo di social media e tag, come in questo caso. Infatti, per sostenere questa corrente si è diffuso l’ hashtag #nomakeup, per sottolineare e rimarcare questa richiesta delle donne.

Lo stesso vale per il mondo della manicure, settore nel quale grandi marchi di smalti per unghie hanno deciso di investire su campagne pubblicitarie capace di cavalcare mode dell’ultimo periodo a favore del marketing pubblicitario.

Dal salone di bellezza alla Spa casalinga: come guadagnare nel settore bellezza

La cosmesi o il mondo delle Spa non è più un luogo esterno all’ambiente casalingo, bensì questo ramo dell’economia offre sempre più possibilità alle persone di guadagnare anche all’ interno dell’ ambiente casalingo.

Infatti, sempre secondo i dati del Beauty Report, sono lievitate le vendite a domicilio o per corrispondenza dei prodotti cosmetici. Ciò ci fa capire come per le persone sia sempre più facile riuscire ad entrare in questo ambiente per trovarne una fonte di guadagno. Attraverso una fitta e fedele rete di contatti, una persona può avere una guadagno mensile che può aiutare ad incrementare le entrate già esistenti. Questa realtà è possibile grazie anche all’utilizzo dei social e alla velocità di trasmissione delle informazioni.

Il mondo digitale e la creazione di nuove figure

Il fattore incisivo che ha permesso alla cosmesi una crescita così incisiva è proprio il mondo digitale. Infatti, i tre profili professionali oggi più richiesti nel mondo della cosmesi e nella realtà relativa alle Spa sono i Social Media Manager, l’esperto di vendite on- line e il Digital Pr. La figura dell’operatore legato al modo cosmetico non si limita più solo ad accogliere i clienti in un ambiente famigliare, proporre servizi o vendere prodotti a clienti fedeli; bensì il mondo della cosmesi richiede sempre più competenze legate al marketing o all’ambiente dell’economia. In questo modo le figure di giovani laureati nell’ambito del marketing, dell’ economia o della comunicazione possono trovare nuovi sbocchi lavorativi e non solo nei classici ambiente individuati dai loro titoli di studio.

Il digital marketing avvicina il consumatore?

Le aziende cosmetiche avvicinano i loro consumatori attraverso il mondo digitale: il sito del monomarca, i media per la presentazione dei prodotti e il mondo del blog. In questo modo si vive un passaggio fondamentale del modo di vivere il rapporto con il cliente, il quale si trasferisce da un contatto più locale e ristretto, ad un rapporto relazionale e di ascolto diretto con i clienti da parte dell’azienda, in cui gli stessi Digital PR possono consigliare i consumatori sull’utilizzo migliore dei prodotti.

La figura del Digital PR risulta quindi fondamentale per mantenere un target presente e attivo, attraverso la pubblicazione continua di contenuti che devono attenersi anche a specifiche regole grammaticali e semantiche. Il monitoraggio della rete e l’alimentazione del passaparola sono tecniche fondamentali per tenere sempre sotto controllo l’andamento delle vendite. Le vendite richiedono anche una gestione attenta e accurata dell’assistenza al cliente e alla postvendita.

L’e- commerce e il web

I consumatori spendono sempre più tempo sul web per ricercare informazioni riguardanti ai servizi beauty e ai prodotti cosmetici prima di acquistarli. Spesso accade che la scelta del consumatore ricada su una determinata offerta non tanto per il prodotto in sè, quanto piuttosto per la qualità dei servizi offerti dal brand.

In questo senso l’e-commerce sta acquisendo sempre più importanza per la vendita dei prodotti. Una buona strutturazione di un sito internet, con una buona visibilità anche da smartphone, possono aiutare ad incrementare la vendita di prodotti. Per chi fosse in possesso di un negozio digitale è molto importante curare l’aspetto legato alla strategia del marketing digitale. Per questo motivo si è testimoni di una grande crescita di canali youtube dedicati al mondo del beauty e della cosmesi.

Gli influencer sono delle pedine importanti per il mondo della cosmesi, perchè attraverso queste figure il consumatore può vedere in azione il prodotto, spesso attraverso test svolti durante la vita quotidiana, e in seguito poter decidere se acquistarlo o meno.

L’ecommerce, inoltre, rappresenta un altro fattore che vede sempre più in crescita i monomarca, ma soprattutto nuove aziende che pongono molta attenzione al tema del green e della qualità dei prodotti.

La nascita e la regolamentazione delle nuove figure manageriali

Le due principali associazioni del settore cosmetico, come Assospamanager e Assobeautymanager, hanno ritenuto necessario offrire un quadro completo delle competenze, conoscenze e abilità richieste per le nuovo figure da inserire nel mondo della cosmesi. L’acquisizione di nuove competenze per fronteggiare in modo efficiente un mercato competittivo, ha richiesto la formazione di figure come i Spa Manager o il Beauty Manager.
Un esempio sono le competenze richieste per queste due figure, per le quali le due associazioni hanno ritenuto necessario che, le persone preposte a svolgere questa mansione, dovessero dimostrare di avere capacità organizzative, di gestione e pianificazione del marketing; allo stesso tempo capacità di reclutamento del personale e di attenzione per quanto riguarda la normativa in ambito di sicurezza. In questo modo l’ obiettivo principale delle aziende è porre sempre più attenzione alla qualità dei servizi proposti al pubblico e ai clienti.

L’ambito della cosmesi offre diverse possibilità di guadagno, bisogna solo comprendere quale è il ramo e l’ambito attraverso il quale è possibile applicare le proprie competenze e averne un riscontro economico.