Guadagnare con le opzioni binarie

Negli ultimi tempi un nuovo tipo di attività sta trovando ampia diffusione: stiamo parlando del trading online. Questa pratica consiste nella compravendita di strumenti finanziari, tra i quali troviamo soprattutto le opzioni binarie. Questo particolare tipo di prodotto, di natura derivata, presenta delle eccellenti possibilità di guadagno e numerose sono le testimonianze circa il successo di questo investimento.

Opzioni binarie cosa sono?

Le opzioni binarie sono degli strumenti finanziari di tipo derivato. Questa particolare caratteristica è data dal fatto che il valore di questo prodotto dipende in maniera totale dall’andamento di un altro strumento finanziario, definito nel gergo tecnico come asset sottostante (azioni, materie prime, valute). La natura di questo strumento è estremamente semplice, in quanto consiste in una sorta di scommessa. L’investitore, infatti, impiegherà una cifra di denaro indicando se, alla scadenza di un determinato termine, il prezzo di uno strumento sarà aumentato o diminuito di valore. Se la previsione si rivelerà essere esatta, l’investimento sarà riuscito e porterà i propri frutti.
La possibilità che rende questo strumento estremamente appetibile è rappresentata dalla scadenza dello stesso, impostabile a discrezione dell’investitore nel momento della puntata e che la maggior parte dei broker offre per intervalli che vanno dai 60 secondi alle 24 ore.
Le tipologie di opzioni binarie più diffuse sono due: quelle d’acquisto e quelle di vendita. Le prime sono chiamate di tipo call e si traducono in guadagni nel caso in cui il valore dell’asset sottostante riesca ad aumentare alla scadenza impostata. Le seconde, note come put, portano al guadagno se il valore dell’asset sottostante risulterà diminuito alla scadenza del termine.

Come fare soldi con le opzioni binarie?

Questo strumento risulta essere uno dei più apprezzati e acquistati dai clienti dei principali broker internazionali per via delle altissime possibilità di guadagno che vi sono connesse. Ovviamente i rendimenti saranno più alti quanto maggiore sarà il tempo che intercorrerà tra il momento d’acquisto e di scadenza dell’opzione, tuttavia i guadagni medi si aggirano tra il 70 % e il 90 % del capitale investito, risultando essere quindi estremamente proficui.
Come fare soldi con le opzioni binarie si traduce in un segreto: tempo e pazienza. Ebbene sì, può sembrare banale ma le opzioni binarie richiedono tantissimo tempo: individuare il giusto momento per effettuare l’investimento, in quanto il mercato è in costante evoluzione; scegliere la scadenza dell’opzione secondo criteri che vanno oltre il desiderio personale e maggiormente legati alle circostanze interne al mondo finanziario (ad esempio la scelta tra un’opzione con scadenza a 60 secondi o a 24 ore); avere pazienza, perché il mondo delle opzioni binarie presenta delle eccellenti prospettive soprattutto per chi comprende l’estrema flessibilità del mondo del trading e per chi adotta determinate strategie.
E’ fondamentale essere dotati di tanta pazienza soprattutto nell’apprendimento delle dinamiche che condizionano i propri investimenti: imparare a leggere i grafici e a interpretare le variazioni di valore che ha subito un determinato asset nei giorni precedenti a quelli della nostra puntata, in quanto si sarà in grado di prevedere in maniera più vicina alla realtà le possibilità legate all’andamento dell’investimento.

Opzioni binarie: una strategia di successo

Come detto precedentemente, tempo e pazienza sono fondamentali per fare soldi in questo ambito. Ora spiegherò il perché questi due fattori faranno sì che il vostro investimento possa risultare proficuo.
L’universo del trading online premia fortemente delle strategie per le opzioni binarie, una delle quali è definita dell’interesse composto. In cosa consiste ? Immaginate di disporre di una cifra di denaro limitata, sicuramente non in grado di farvi ottenere grandi guadagni con una singola operazione. Ipotizziamo che si decidano di investire € 200. Come detto, i guadagni medi provenienti dalle opzioni binarie sono molto alti, per cui in un mese sarà possibile ottenere anche il 40 % di utile rispetto alla cifra iniziale. Per cui, all’inizio del secondo mese d’attività, potrete ritrovarvi con circa € 280 in deposito. Replichiamo le circostanze precedenti e all’inizio del terzo mese vi ritroverete € 392. Al quarto mese circa € 550 e così via.
Questa strategia appena illustrata si basa sulla capitalizzazione dei guadagni e prevede che le cifre ottenute come utili vengano costantemente reinvestite. Come detto, guadagnare col trading binario è soprattutto una questione di tempo e pazienza.

Piattaforme per le opzioni binarie

Premesso che è estremamente difficile diventare un broker delle opzioni binarie, soprattutto per via degli elevatissimi costi, sarà opportuno rivolgersi a broker che sono in possesso di regolari licenze, emesse dagli appositi organi di controllo: Cysec a livello europeo, Consob a livello italiano. Ciò garantisce la massima tutela per gli utenti che intendono iniziare un’avventura in questo settore.
Tra le piattaforme per le opzioni binarie, quella di maggiore caratura internazionale è senza dubbio Plus 500. Questa piattaforma vanta un alto numero di iscritti e la possibilità di aprire un conto demo per iniziare a familiarizzare con il mondo del trading.
24option è un altro broker altamente specializzato e di dimensione internazionale, in grado di offrire eccellenti condizioni a tutti gli utenti: zero commissioni e spread, alti payouts.
Stockpair, BDSwiss e Banc de Binary sono broker in possesso di tutte le regolari licenze e sono altrettanto aperti a clienti provenienti da ogni parte del mondo, garantendo buone condizioni e buoni bonus sia in fase di iscrizione che al momento dei payouts.

Opzioni binarie: come vengono tassate?

Come ogni forma di guadagno, anche quella proveniente dalle opzioni binarie è sottoposta alla tassazione da parte dello stato. La percentuale vigente in Italia per i guadagni provenienti dall’attività di trading è fissa al 26 %. Nessun broker al momento applica un regime fiscale di tipo sostitutivo (quando le tasse vengono trattenute già al momento dell’accredito dei guadagni). E’ quindi vigente il regime fiscale di tipo dichiarativo e sarà compito dell’utente iscrivere i guadagni all’interno del modello unico o del 730 dell’anno di riferimento.
Cosa importante: sono tassati solo e soltanto i guadagni. In caso di passività o di pareggio con la cifra investita, non va pagato un solo centesimo di tasse. Il periodo di riferimento per calcolare i guadagni è quello legato all’anno solare (1 gennaio-31 dicembre).
Esempio: al 1° gennaio vengono depositati € 100. Il 31 dicembre il saldo è di € 200. Vanno pagate tasse solo per gli € 100 che rappresentano il guadagno: € 100 x 0,26 = € 26.

Segnalibro e Share
Vai di fretta? Goditi il tuo Tempo!

Iscriviti Gratis

1 sistema di guadagno a settimana (per mail)
ISCRIVITI ORA
Rispettiamo la tua privacy sempre, riceverai solo articoli di qualità.
close-link
Se scopriamo nuove opportunità di Guadagno?
Puoi rimanere sempre aggiornato semplicemente lasciando la tua email
Iscriviti Gratis
newsletter