Guadagnare con un Blog

Come fare i soldi con un blog

Anche se negli ultimi anni si sta sviluppando sempre di più la mania del video blog (o vlog), i blog rappresentano ancora un mezzo molto interessante per guadagnare scrivendo. Per poter guadagnare con un blog, per prima cosa è necessario diventare un blogger. Proprio così: non si può pensare di scrivere qualche post ogni tanto e diventare ricco. Per poter trarre interessanti guadagni dal proprio blog è necessario scrivere e tenere sempre aggiornato il blog personale. Un blog non aggiornato, infatti, non ha nessuna possibilità di offrire un guadagno interessante.
Oggi, esistono due modalità principali per guadagnare con un blog: la prima è quella di ospitare dei banner pubblicitari sul proprio blog; la seconda è quella delle affiliazioni.

our team 1 300x237 - Guadagnare con un Blog

In entrambi i casi è necessaria una buona competenza nelle tematiche per le quali si scrive, caratteristica fondamentale per diventare un buon blogger. Solo offrendo post sempre nuovi, interessanti e con consigli innovativi si potrà avere la certezza di avere un ampio gruppo di followers che potrà cliccare sui banner pubblicitari presenti sulle varie pagine, oppure effettuare acquisti tramite le affiliazioni, permettendo una percentuale del ricavo al blogger stesso.

Nello specifico, i guadagni con i banner o con le affiliazioni non vanno scelti a caso, ma dipendono molto dal tipo di argomento trattato nel blog. In caso di blog generici, che non vanno a toccare argomenti altamente specializzati, i banner rappresentano probabilmente la scelta migliore. Al contrario, quando si parla di argomenti specifici le affiliazioni sono più indicate. Un blog specializzato in nail art, ad esempio, può affiliarsi ad una determinata azienda, ossia ospitare un link pubblicitario di tale azienda: ogni volta che un utente clicca sulla pubblicità e, magari acquista uno smalto, un gel o un altro prodotto tramite l’e-commerce, l’azienda riconosce al blogger una percentuale sulla vendita, assicurando un guadagno sicuro senza aver fatto nulla.

Inoltre, molte delle aziende che permettono le affiliazioni, spesso richiedono anche recensioni su determinati prodotti specifici, soprattutto relative a nuove introduzioni sul mercato: in questo caso il blogger riceverà il prodotto e verrà pagato per la recensione effettuata. Naturalmente è necessario scrivere una recensione onesta e approfondita, che permetta al lettore di trovare tutte le informazioni necessarie a comprendere le reali caratteristiche di quel prodotto.

Quanto si guadagna con un blog?

La risposta alla domanda quanto si guadagna con un blog non può essere univoca, ma si può sicuramente affermare che per garantirsi un guadagno consistente, dell’ordine delle diverse centinaia di euro al mese, è necessario fare un po’ di pratica con le diverse possibilità di banner ed affiliazione e, soprattutto, sapere realizzare un blog sempre aggiornato e con contenuti accattivanti. Naturalmente, i blogger di successo oggi contano guadagni che all’inizio della propria carriera non potevano neanche immaginare, ma in quel caso si tratta di casi particolari, di storie di successo difficilmente imitabili. Per i blogger che iniziano da zero i guadagni non sono né potrebbero essere immediati.

Bisogna dare al proprio blog il tempo di essere conosciuto e visitato e soprattutto è necessario che il blogger venga conosciuto e riconosciuto come un esperto nella materia che tratta nel proprio blog. Per guadagnare con un blog, infatti, è necessario scrivere informazioni e post che siano utili a determinate persone e non importa se si tratta di un argomento generico o di nicchia, quanto piuttosto quanto siano consistenti le notizie e le informazioni fornite.

Quando si ha la consapevolezza che per guadagnare con un blog è necessario un lungo tempo e soprattutto un lavoro accurato alle spalle, allora si potrà avere la certezza di ottenere dei profitti anche interessanti. Un esempio che permette di chiarificare le cose. Se si intende guadagnare con le affiliazioni è necessario dimostrarsi esperto nel campo di cui si parla nel blog, altrimenti diventa molto difficile che gli utenti vadano ad acquistare, tramite il blog, un determinato prodotto. Per procedere all’acquisto, infatti, l’utente deve aver riconosciuto il blogger come una persona competente e influente in un determinato settore. In questo modo si potrà vedere, nell’arco di qualche anno il proprio profitto passare dai pochi euro al mese alle centinaia di euro al mese.

Aprire un blog gratis e guadagnare: una scelta possibile

Per i blogger inesperti può essere conveniente aprire un blog appoggiandosi a piattaforme che permettono di realizzare i propri post gratis. Tra questi, sicuramente la piattaforma Blogger di Google è la più indicata, soprattutto perché permette anche di affiliarsi al circuito pubblicitario di AdSense, che fornisce banner e pubblicità per incrementare i guadagni del blog. L’iscrizione a Blogger e ad AdSense è molto semplice, soprattutto se si dispone già di un account Google (se no è necessario crearne uno).

La pubblicità proposta da AdSense viene scelta dal blogger stesso, selezionando le varie tematiche che considera più adeguate al proprio blog e ai contenuti in esso riportati. La correlazione tra gli argomenti del blog e tra i banner pubblicitari è fondamentale per poter avere la certezza che i vari utenti clicchino sul banner generando quindi il guadagno del blogger. Se si è pratici di social e di comunicazione si potrà scegliere di collegare il blog alle diverse pagine social che permetteranno di incrementare la visibilità dei vari post e, quindi, di convogliare un maggior numero di persone sul proprio blog. Una volta che si sia creata una solida struttura del blog, con post sempre diversi e con contenuti sempre nuovi e interessanti, si potrà avere la certezza di contare su un certo numero di visitatori, che sanno di trovare in quello specifico blog le risposte a una serie di domande ben precise.

Infine, inutile sottolineare che l’argomento da trattare nel blog è fondamentale: scegliere argomenti troppo di nicchia può essere controproducente, ma anche puntare su argomenti troppo inflazionati, come la moda o la politica: per poter scrivere di queste tematiche è necessario, infatti, essere altamente esperto ed aggiornato o il rischio è quello di venire presto dimenticato da tutti con tutte le conseguenze per il proprio guadagno.

Vai di fretta? Goditi il tuo Tempo!

Iscriviti Gratis

1 sistema di guadagno a settimana (per mail)
ISCRIVITI ORA
Rispettiamo la tua privacy sempre, riceverai solo articoli di qualità.
close-link