Guadagnare con Adsense

Come fare i soldi con Google AdSense

Negli ultimi anni si è sentito spesso parlare della possibilità di fare soldi con la pubblicità online, in particolare con Google Adsense. Cos’è veramente AdSense e come funziona?

AdSense è un circuito di pubblicità che viene messa a disposizione dei siti Internet o dei blog che vogliono usare i propri contenuti per ottenere un guadagno. Tramite AdSesnse, quindi, gli inserzionisti vengono ospitati sui diversi siti in modo tale che i contenuti del sito o del blog e quello delle inserzioni pubblicitarie siano quanto più possibile in linea, ossia presentino tematiche comuni. Quindi, su un blog di moda verranno automaticamente inseriti soprattutto banner e inserzioni pubblicitarie relativi a capi di abbigliamento, borse e altri accessori mentre, in un sito di telefonia potranno essere inseriti annunci pubblicitari relativi alle ultime novità del settore.

L’intermediario tra gli inserzionisti e i siti su cui vengono ospitate le pubblicità è Google che, grazie ad una serie di stringhe e codici da inserire sul proprio sito (o blog), permette di ospitare i diversi banner i determinate posizioni, ossia in alto, in basso o come barra laterale.

Come si può facilmente immaginare, ospitare una pubblicità Google AdSense sul proprio sito permette di ottenere dei guadagni interessanti, tanto più elevati quante più sono le possibilità di inserimento degli annunci pubblicitari.

I guadagni con Google AdSense scattano ogni volta che un utente clicca sul banner e quindi accede alla pagina pubblicitaria: si parla quindi di pagamenti per click (Count Per Click-CPC). Ogni click permette un guadagno di pochi centesimi per cui, per avere la certezza di guadagni interessanti è necessario puntare sulla quantità (molte pagine e, quindi, molti annunci pubblicitari) e soprattutto sui followers. Google AdSense garantisce i pagamenti al raggiungimento di una soglia minima, oggi corrispondente a 70 euro. I pagamenti vengono effettuati tramite modalità tracciabile, ossia tramite bonifico, assegno o moneta elettronica.

Quanto si guadagna con Google AdSense

Quando si parla di guadagni tramite la pubblicità di Google AdSense è bene subito specificare che per trarre profitti interessanti con questo strumento è necessario seguire una serie di regole o meglio di aspetti, fondamentali. La regola numero uno è che il tuo sito o blog deve avere un grosso volume di traffico. La pubblicità di AdSense, infatti, funziona solo se si effettuano click sui banner. Considerato che per ogni click il guadagno varia tra i dieci e i quaranta centesimi a seconda del tipo di annuncio, ne deriva che sono necessari volumi elevati di traffico sul proprio sito/blog per garantire un discreto guadagno, dell’ordine delle centinaia di euro al mese.

Le statistiche evidenziano che con un traffico di circa 100mila utenti di può arrivare ad un guadagno che si aggira sui 500 euro al mese. Il problema principale, quindi, diventa trovare followers che seguano regolarmente quanto scritto dall’autore del blog o del sito. Per questo motivo è fondamentale scrivere contenuti sempre originali, innovativi e personali. Inutile copiare informazioni scritte e riprese da molti altri siti e blog. Oltre a perdere credibilità tra i seguaci, la realizzazione di testi copiati e non originali porta anche ad essere bannati da Google che, con i suoi algoritmi, controlla i contenuti delle pagine che vengono quotidianamente create.

Poter quantizzare i guadagni con Google AdSense, come si può immaginare, è molto complesso. Sicuramente, per poter diventare ricchi con AdSense è necessario curare più di un blog o sito, aggiornarli in continuazione e assicurarsi un grosso volume di traffico. Per questo motivo è necessario che il proprio blog tratti argomenti che possono essere di ampio interesse per un gran numero di utenti. In questo modo si ha una maggiore possibilità di incrementare i click sui banner. Per raggiungere un pubblico sempre molto ampio si deve poter prevedere la possibilità di scrivere contenuti anche in inglese, lingua che ha una diffusione molto più elevata di quella italiana e, pertanto, permette il raggiungimento di un maggior numero di persone.

Iscriversi a Google AdSense e iniziare a guadagnare

Per poter guadagnare con la pubblicità AdSense è necessario, per prima cosa, avere un account AdSense, ossia iscriversi al programma AdSense. La procedura non è complessa, ma necessita di una serie di passaggi. Innanzitutto, è necessario avere un account Google, fondamentale per il riconoscimento da parte di AdSense. Successivamente, dopo aver creato l’account, bisogna collegarsi ad AdSense e compilare i campi necessari all’iscrizione ricordandosi di impostare la lingua italiana per assicurarsi una maggiore comprensione delle comunicazioni, sia tecniche che burocratiche. Tra i dati da inserire è fondamentale trascrivere per bene l’indirizzo del sito o del blog. Una volta terminata la procedura e cliccato sul pulsante di invio, l’iscrizione non è immediata. Google, infatti, prenderà un breve periodo di tempo per controllare le informazioni fornite e la corrispondenza con i dati dell’account Google. In linea di massima, tuttavia, la risposta di Google arriva entro le 48 ore tramite una mail in cui vengono indicati i passaggi successivi da eseguire.

Bisogna specificare che non sempre AdSense accetta di realizzare pubblicità su siti o blog. Non è infatti possibile inserire pubblicità di Google AdSense su siti connessi al mondo della pornografia, al gioco d’azzardo o a siti che non rispettano i regolamenti interni di AdSense.

Quando si effettua la scelta del tipo di banner e di pubblicità da ospitare sul proprio sito è fondamentale ricordare che sia il posizionamento sulla pagina, sia il tipo di banner stesso contribuiscono ad incrementare i propri profitti. Permettono infatti maggiori guadagni gli annunci AdSense che uniscono descrizioni scritte ad immagini, perché più accattivanti per gli utenti che sono spinti a cliccare maggiormente su quel tipo di pubblicità. Per quanto riguarda il posizionamento, infine, è più che evidente che un banner di dimensioni medie posizionato in zona centrale è molto più visibile di un banner i piccole dimensioni che appare in fondo alla pagina.

Vai di fretta? Goditi il tuo Tempo!

Iscriviti Gratis

1 sistema di guadagno a settimana (per mail)
ISCRIVITI ORA
Rispettiamo la tua privacy sempre, riceverai solo articoli di qualità.
close-link