Guadagnare soldi facendo la comparsa

Il mondo del cinema e della televisione affascina da sempre intere generazioni di persone, che sognano di calcare i palchi dei più importanti luoghi dello spettacolo e di diventare attori professionisti. Molti, però, non hanno il talento ma neanche l’interesse a penetrare il mondo dello spettacolo fino in fondo, facendo della recitazione il proprio unico mestiere nella vita. Coloro che sono affascinati dal mondo cinematografico senza volersi impegnare a perseguire quella carriera possono desiderare di lavorare come comparse.

La comparsa è una figura che non ha ruolo nella storia e non è ad essa richiesto un talento nella recitazione o un particolare impegno nella scena nella quale compare. Per lo più le comparse e i figuranti sono usati in scene statiche, nelle quali c’è bisogno di un gran numero di persone (come ad esempio scene in piazza, al cinema, nei mercati o nei ristoranti). Ma come intraprendere questa carriera? E quali sono le prospettive di guadagno?

l 3960 Lost in Translation 300x166 - Guadagnare soldi facendo la comparsa

Quanto si guadagna facendo la comparsa

Chi vuole guadagnare soldi facendo la comparsa deve gestire innanzitutto l’insicurezza lavorativa, che potrebbe portare ad avere una settimana di introito garantito e poi molti giorni di disoccupazione: è quindi sconsigliato prendere questo come un vero ed unico lavoro, lasciando questo tipo di carriera a chi ha già un lavoro prioritario, oppure agli studenti universitari che vogliono mettere da parte alcuni risparmi per le spese personali.
Mediamente una comparsa televisiva o cinematografica percepisce dai 50 ai 100 euro giornalieri, ma può avere diritto anche ad altri tipi di agevolazioni, come dei buoni pasto per usufruire del servizio mensa, soprattutto se ci si trova all’interno di un complesso di studi.

La differenza tra comparse televisive e comparse cinematografiche

La grande differenza tra comparse televisive e comparse cinematografiche sta nel carico di lavoro e nella distribuzione logistica dei giorni di ripresa che viene effettuata quando si programma uno show televisivo oppure un film.
Le comparse al cinema vengono reclutate per un numero preciso di giorni, concordato con il regista, ovvero il tempo strettamente necessario a girare la scena di gruppo per cui servono molte persone. Questo dà un termine piuttosto breve al lavoro.

Viceversa, le comparse televisive possono essere ingaggiate sia per film e fiction per la televisione (per i quali vale lo stesso principio di quelli cinematografici) sia per talk show e programmi di altro genere. In questo caso le comparse fungono più che altro da pubblico, specie pubblico parlante che interviene durante la trasmissione, e percepiscono un rimborso spese inferiore per via della lunga continuità del lavoro. I programmi, infatti, possono andare in onda anche mesi interi, quindi se è vero che c’è molto ricambio per dare a tutti la possibilità di entrare in questo mondo, è altrettanto vero che ci sono alcune comparse fisse che possono considerare questo lavoretto un lavoro a tutti gli effetti, anche se per la maggior parte si tratta di pensionati e persone di età avanzata, che sono quelle che hanno più tempo libero.

Come guadagnare facendo la comparsa

Per iniziare a guadagnare soldi facendo la comparsa bisogna recarsi all’ufficio di collocamento per lo spettacolo, compilando un apposito modulo per il trattamento dei dati personali e registrandosi come “Generico”. Assieme al curriculum bisogna lasciare delle proprie foto a figura intera ed in primo piano, perché a volte anche le stesse comparse vengono sottoposte a dei casting come fossero veri attori. Questo accade quando i registi sono alla ricerca di un volto o di tratti somatici particolari per interpretare un personaggio oppure per dare risalto ad una determinata scena.

Nell’era di internet, però, esistono anche delle possibilità online per iscriversi ai casting di comparse oppure per segnalare la propria presenza, specie per quanto riguarda i programmi televisivi. Sui portali delle principali televisioni c’è una sezione apposita nella quale lasciare il proprio curriculum nella speranza di essere richiamati, oppure si può telefonare a dei numeri in sovrimpressione che vengono presentati quando c’è il programma in onda: quest’ultima metodologia vale soprattutto per il pubblico (parlante o meno) dei programmi televisivi in stile talk show.

Tipi particolari di comparse: gli stuntman

Una menzione a parte la meritano gli stuntman, delle comparse professioniste che prendono il posto degli attori principali nelle scene più pericolose. Gli stuntman sono utilizzati soprattutto in film e sceneggiati d’azione, thriller o polizieschi, nei quali si richiede agli attori di girare scene dove è richiesta grande preparazione fisica, come inseguimenti a piedi o in macchina, salti nel vuoto, arrampicate verticali ed altri esercizi ginnici.
Chi vuole guadagnare soldi facendo lo stuntman deve mettersi in una particolare lista di collocamento e verrà sottoposto a dei casting identici a quelli degli attori protagonisti, ai quali spesso questi ultimi partecipano in prima persona. Lo stuntman deve essere il più possibile fisicamente simile all’attore sostituito, e può essere pilota esperto di macchina o moto oppure atleta in discipline quali il parkour, l’atletica, le arti marziali, la ginnastica o l’arrampicata.

Le comparse teatrali: il caso delle opere teatrali

Il teatro è un mondo a parte, abbastanza settoriale e difficilmente penetrabile dall’esterno. Tuttavia, anche il teatro ha bisogno di comparse, specie nelle scene di opere teatrali molto antiche, come quelle classiche ma anche quelle shakespeariane. Il momento in cui, però, c’è bisogno di più comparse è sicuramente quello in cui vengono inscenati i classici dell’opera lirica. La lirica, infatti, prevede delle scene di gruppo mastodontiche nelle quali possono entrare sul palco anche fino a 100 figuranti alla volta, accompagnati persino da animali (si pensi all’Aida di Verdi e alla scena in cui sono presenti anche dei cavalli).

Per questo motivo i casting per le comparse teatrali in generale ma liriche in particolare sono molto più severi e richiedono determinati requisiti fisici. Innanzitutto, chi vuole guadagnare soldi facendo la comparsa a livello teatrale deve sapere che alcune opere richiedono determinati tratti somatici, oppure un particolare colore di pelle e capelli (comunque modificabile con il trucco di scena, ma fino a un certo punto). In seconda battuta, questo lavoro potrebbe richiedere anche una certa prestanza fisica o una struttura corporea ben definita, specie per opere che richiedono comparse a torso nudo o con costumi di scena succinti.

Summary
Guadagnare Soldi facendo la Comparsa
Article Name
Guadagnare Soldi facendo la Comparsa
Description
Scopri come guadagnare tanti soldi e velocemente facendo la comparsa nei film. Scopri come diventare uno stuntman.
Author
Publisher Name
redazione guadagnare.info
Vai di fretta? Goditi il tuo Tempo!

Iscriviti Gratis

1 sistema di guadagno a settimana (per mail)
ISCRIVITI ORA
Rispettiamo la tua privacy sempre, riceverai solo articoli di qualità.
close-link