Guadagnare con il trading online

Guadagnare con il trading online: funziona davvero?

Negli ultimi anni si sente parlare sempre più spesso della possibilità di guadagnare operando nel trading online. Ma si tratta di voci fondate o di una truffa?

Il trading online permette effettivamente di ottenere guadagni e, in certi casi, anche ottimi. Tuttavia non bisogna mai confondere il trading online con il gioco d’azzardo, ossia non bisogna pensare che si possa tentare la fortuna facendo trading online e sperare di vincere denaro puntando su un determinato investimento. I termini fortuna e puntata, infatti, sono tipici delle scommesse e non del trading online.

Quando si parla di trading online si parla di una forma di investimento in determinati settori, più o meno complessi da comprendere, per cui è necessario costruire una buona base teorica, ossia avere le giuste conoscenze per poter comprendere gli andamenti dei mercati e, quindi, le possibilità di effettuare investimenti in un determinato settore piuttosto che in un altro. Ecco che allora si può affermare con certezza che sì, con il trading online è realmente possibile guadagnare, ma a patto di conoscere bene una serie di strumenti e, soprattutto, affidandosi al giusto broker.
Guadagnare con il trading online

Come guadagnare con il trading online?

Una volta stabilito che il trading online permette reali guadagni, la domanda successiva nasce spontanea. Come fare soldi con il trading? 
Rispondere a questa domanda è un po’ più complesso, perché richiede una serie di spiegazioni che permettono di comprendere come funziona realmente il mondo del trading online. Per prima cosa, quando si decide di fare trading online è necessario aprire un account con un broker. Indipendentemente dal livello di competenza nel settore, è fondamentale scegliere un broker riconosciuto ad operare dagli enti preposti al controllo della normativa del trading online, come la CySec, la CONSOB, la FCA UK, la BaFin o altri. Affidarsi ad un broker non riconosciuto è rischioso, perché ci si potrebbe trovare nella condizione di venire truffati.

Quando si sceglie il broker, poi, soprattutto se si è un neofita del trading online, è necessario cercare tra quelli che permettono di aprire account con depositi di poche centinaia di euro, ossia proprio destinati ai trader alle prime armi. Infine, altri due fattori importantissimi da prendere in considerazione sono il tipo di supporto didattico e tecnico che offre il broker nonché la possibilità di usufruire di una piattaforma demo. Quest’ultima rappresenta forse lo strumento più importante per i trader alle prime armi visto che permette di esercitarsi, ossia di fare investimenti, in un mercato parallelo a quello reale, in cui però si utilizzano soldi virtuali. Un conto demo è quindi fondamentale per imparare a muovere i primi passi nel mondo del trading online, per imparare a studiare gliandamenti dei grafici, imparare a leggere e interpretare un calendario economico e ad utilizzare tutti i differenti strumenti di trading messi a disposizione dal broker.

Ancora, prima di iniziare ad operare in uno dei differenti mercati, quali ad esempio quello del Forex Market, delle Opzioni Binarie, delle Materie Prime, degli Indici e delle Azioni, dei Contratti per Differenza e molto altro, è necessario comprendere quali siano le possibilità e i rischi di ogni tipo di investimento. Molti broker suggeriscono, quando non si è ancora esperti, di limitarsi solo ad investimenti nel Forex Market o in alcuni tipi di Opzioni Binarie, che rappresentano i due strumenti meno rischiosi e che permettono guadagni interessanti anche ai meno esperti.

Inoltre, quando si vuole operare nel trading online bisogna sempre ricordare che gli aggiornamenti e lo studio rappresentano elementi fondamentali per poter avere la garanzia di trarre profitti dai propri investimenti. Quando non si ha la possibilità di restare sempre aggiornati sugli andamenti dei diversi mercati si può ricorrere ai segnali di trading, che rappresentano delle indicazioni, fornite da esperti, su quali possano essere gli investimenti più convenienti nei diversi settori. Tuttavia, i segnali di trading, come le diverse strategie e tecniche suggerite per poter incrementare il proprio profitto, non sempre permettono di ottenere i risultati che si spera, per cui è necessario sempre scegliere con molta attenzione tutti gli elementi che si intendono seguire quando si vuole fare carriera come trader o, semplicemente, si vuole arrotondare lo stipendio guadagnando qualcosa con investimenti andati a buon fine.

Quanto si guadagna con il trading online?

Quando si entra nel mondo del trading online si può facilmente comprendere che esistono soprattutto due differenti tipologie di trader: quelli che fanno trading online per arrotondare lo stipendio e quelli che invece lo fanno per professione. Questo può far sorgere dei dubbi e delle perplessità sul trading online e i guadagni possibili con questo tipo di attività. In realtà la differenziazione di quelle che possono essere definite le due principali categorie di trader è dovuta soprattutto al tempo e agli strumenti che si utilizzano per fare trading online.

Chi fa trading per hobby, infatti, punta soprattutto a incrementare le proprie entrate in modo da poter migliorare leggermente il proprio stile di vita, acquistare qualche accessorio o permettersi di effettuare un viaggio in più. Queste persone, quindi, fanno solitamente piccoli investimenti che garantiscono una maggiore sicurezza ed un minore rischio ma, allo stesso tempo, non permettono di avere profitti molto elevati. D’altro canto la principale strategia adottata dai piccoli trader è quella di profitti di piccolo calibro ma ripetuti costantemente, che permettono di accumulare un buon guadagno nel tempo.

Viceversa, chi ha fatto del trading online qualcosa in più della semplice passione, utilizza strumenti molto più avanzati, che permettono di tenere sotto controllo un gran numero di investimenti e, quindi, di poter assicurare un guadagno continuo. In termini economici, è difficile quantificare il reale guadagno che si può ottenere investendo nei mercati online, visto che questo dipende sia dal capitale investito che dal tipo di mercato in cui si investe, sia esso il Forex, le Opzioni Binarie, le materie prime o altro. In ogni caso, il guadagno va sempre quantificato in percentuale rispetto al capitale investito: con le Opzioni Binarie, ad esempio, si può arrivare a guadagnare anche il 500% del capitale investito, ma solo utilizzando strumenti ad elevato rischio.